TOUT COURT 2018 – Programma

copertinaFB TOUT COURT

L’associazione NuVo è felice di invitarvi alla terza edizione di TOUT COURT – Nuove Voci del cinema francofono.

Il 14 e 15 MARZO 2018, al Cinema Lumière di Bologna, avrete modo di vedere alcuni cortometraggi, di recente produzione, provenienti da quei paesi del mondo in cui si parla francese.

Le opere sono di giovani registi emergenti che hanno ottenuto risonanza nel panorama cinematografico internazionale.

TOUT COURT è organizzato in occasione della “Semaine de la langue française et de la francophonie”.
Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli in italiano.
________________________________

☛ TOUT COURT
Quando: 14 e 15 MARZO 2018 – Ore 17.30 e 20.00
Dove: Cinema Lumière, Piazzetta P. P. Pasolini 2/B, Bologna

◆ PROGRAMMA:

14 MARZO

📌Ore 17:30

CLAC! (Francia/2016) di Fabien Ara (20’)
Al ristorante, un compleanno in famiglia. La madre: «Ho l’Alzheimer. Ho intenzione di uccidermi. Stasera». Pronti a soffiare le candeline e a impazzire?

Presenta  l’attore di CLAC!, Serge Barbagallo.

LES MISÉRABLES (Francia/2017) di Ladj Ly (16’)
Un giovane agente impara le pratiche di polizia abusive da due veterani. Quando un ragazzino registra con un drone un momento nel quale i tre stanno andando troppo oltre scoppia il conflitto con la comunità.

LEÇON DE CHOSES (Francia/2016) di Pierre Dugowson (4’)
Dare una lezione di economia va bene. Ma siamo sicuri che gli alunni ne siano all’altezza?

LA FACE CACHÉE DU PÈRE NOËL (La Réunion-Francia/2016) di Laurent Pantaleon (30’)
Poche ore al 25 dicembre. Christian, padre disoccupato, si rende conto che sotto l’albero non ci sono regali. Non avendo denaro, decide di vendere un gallo e due polli in città per comprare qualcosa alla figlia.

LILI FI AS-SAHAB (Algeria-Francia/2017) di Toma Leroux (15’)
Se sei piccola e vuoi sapere cosa si vede volando quello che devi fare è rimboccarti le maniche e costruirti un aeroplano, con quello che hai e l’aiuto di un’amica speciale.

Pausa rinfresco in collaborazione con Café de la Paix.

📌Ore 20.00

DIAMENTEURS (Francia/2016) di Chloé Mazlo (11’)
Un gioielliere racconta ai suoi figli la storia del diamante, metafora di quella degli uomini. Unici come la pietra preziosa sono tuttavia incapaci di resistere alle influenze della società.

FÉFÉ LIMBÉ (Guadalupe/2016) di Julien Silloray (27’)
Féfé, 65 anni, vive da solo, ha una vita tranquilla e abitudinaria. Incoraggiato da suo fratello, decide di rimettersi in gioco rischiando di riaprire le sue vecchie ferite d’amore.

GOLIATH (Francia/2016) di Loïc Barché (18’)
Fino a dove può portare l’amore? Due migliori amici si trovano ad affrontare un’eroica prova di coraggio spinti, senza saperlo, dallo stesso motore.

APRÈS LE VOLCAN (Francia/2016) di Léo Favier (18’)
La terra trema, la cenere cade dal cielo e il fuoco è indomabile. Gli abitanti del villaggio decidono di rifugiarsi in una foresta dove iniziare una nuova vita, nonostante le difficoltà della vita selvatica.

BELLE À CROQUER (Francia/2017) di Axel Courtière (15’)
Oscar Mongoût, intenditore di alta cucina cannibale, si innamora perdutamente della sua vicina di casa, Miss Carrot, un’inguaribile vegetariana. Una sera però lei lo invita a cena.
_ _ _ _

15 MARZO

📌Ore 17.30

ET TOUJOURS NOUS MARCHERONS (Francia/2016) di Jonathan Millet (24’)
Simon arriva a Parigi per cercare suo fratello Alpha. Scopre così la profondità della “città invisibile” e si trova lui stesso a dover intraprendere il percorso dei nuovi migranti.

CINQ ANS APRÈS LA GUERRE (Francia/2017) di Samuel Albaric (17’)
Come si cresce con un padre iracheno assente e una madre ebrea invadente? Attraverso la sua estetica fumettistica Tim ci racconta la ricerca del suo posto nel mondo.

LES ÊTRES DU BROUILLARD (Francia/2016) di Antoine Janot (8’)
In un mondo pervaso dalla nebbia gli esseri umani non riescono più a vedere né i paesaggi né i loro corpi. Una giovane donna tenterà in tutti i modi di riappropriarsi della propria immagine.

MAMA BOBO (Senegal/2016) di Ibrahima Seydi & Robin Andelfinger (17’)
C’era una volta, in un villaggio lontano, un’anziana signora conosciuta e amata da tutti. Una storia raccontata, cantata e sognata da ogni persona che ha incrociato il suo sguardo.

T (Canada/2016) di Philippe Rioux (16’)
“Non si può fare niente se non sai perché lo stai facendo” dice l’insegnante a Thomas. Basterà una mattinata insieme a scuola per non riuscire più a capire chi impartisca la lezione e chi la impari.

Pausa rinfresco in collaborazione con l’Associazione Italo-Belga Bologna-Bruxelles A/R.

📌Ore 20.00

UNIVITELLIN (Francia-Belgio/2016) di Terence Nance (15’)
Marsiglia. Aminata lavora in un salone di parrucchieri afro, Badara lavora come meccanico. La brevità del loro incontro sarà comunque sconvolgente.

PARADES/FABULA RASA (Francia-Svizzera/2017) di Sarah Arnold (27’)
Margot ha perso ogni speranza nel futuro. Decide di cercare il Dardu, una carpa leggendaria che, si racconta, predica il futuro. Ma Lionel, il nuovo guardiano del lago, le metterà i bastoni fra le ruote.

DU PLOMB DANS LA TÊTE (Francia/2016) di Aurore Peuffier (7’)
Un lupo viene colpito e riportato al villaggio come trofeo. Ma la bestia non è morta e il proiettile depositato nel suo cranio ha ripercussioni sulla sua psiche.

MARLON (Francia-Belgio/2017) di Jessica Palud (19’)
Marlon ha 14 anni, vive con la nonna e lo zio. Brava a scuola, ha spesso un’espressione angosciata. Dovrà fare i conti con l’assenza della madre e diventare grande da sola.

AVEC THELMA (Belgio/2017) di Ann Sirot & Raphaël Balboni (14’)
Un vulcano islandese ha bloccato il traffico aereo e i genitori di Thelma non possono tornare. Intanto Jean, Vincent e Thelma condividono lo stesso tetto.

L’evento è organizzato in collaborazione con Cineteca di Bologna, Ente Mostra Internazionale del Cinema Libero, Associazione Italo-Belga Bologna-Bruxelles A/R, Alliance Française, Café de la Paix.

L’associazione NuVo nasce nel 2016 a Bologna dall’incontro di ragazzi appassionati e studiosi di cinema, provenienti da tutto il mondo.
Per conoscerci meglio:
www.nuvofestival.com/
facebook.com/nuvoassociazione
instagram @associazionenuvo
________________________________

☛ Vi ricordiamo anche la SERATA DI LANCIO del festival che si terrà il 21 febbraio 2018 al Kinodromo in occasione della rassegna Ce l’ho Corto. In questa serata vi daremo un piccolo assaggio di quel che sarà il nostro festival presentando una selezione degli anni passati.

☛ Martedì, 13 marzo alle 19, nella Sala Cinema di We_Bologna presenteremo quattro cortometraggi scelti dalle tre edizioni di TOUT COURT.
In anteprima il cortometraggio CLAC! di Fabien Ara, film d’apertura di TOUT COURT 2018. Con noi ci sarà anche l’attore Serge Barbagallo che incontrerà il pubblico di NuVo OFF.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...